La chirurgia estetica addominale per coloro che hanno il tessuto cutaneo rilassato offre la procedura di addominoplastica. Si tratta di un intervento di plastica addominale che permette di rassodare il cosiddetto addome a grembiule.

Addominoplastica: finalità

L’obiettivo dell’addominoplastica è quello di correggere l’addome pendulo dovuto all’eccesso cutaneo venutosi a formare  a seguito dell’invecchiamento oppure dopo sblazi rilevanti di peso. La procedura persegue quindi il rassodamento della parete addominale sia cutanea che muscolare.

Addominoplastica: tecnica

Il lifting addominale prevede la rimozione di una porzione pelle dalla parte inferiore della pancia e la sutura dei lembi conseguenti in modo da tonificare la zona addominale.  Le suture dovranno essere apposte in manier molto attenta per evitare l’eccessiva trazione cutanea e la conseguente formazione di una cicatrice ipertrofica. L’ombelico dovrà essere ripristinato dato che lo scivolamento del tessuto cutaneo comporta lo spostamento della posizione dello stesso. Questa procedura è molto comune nelle donne che hanno avuto una gravidanza “estrema” o in parto gemellare. L’intervento ha una durata di 60 / 90 minuti e può richiedere uno o due giorni di ricovero.

Addominoplastica: anestesia

La chirurgia si può eseguire in anestesia generale o in anestesia spinale. Dipende dallo stato di salute del paziente e dalla preferenza del chirurgo. La tecnica anestesiologica spinale (oppure peridurale) hanno una ripresa post operatoria più veloce e per questo motivo molti chirurghi estetici la ritengono più adeguata alla chirurgia estetica.

Addominoplastica: risultato

Dopo l’intervento di addominoplastica la pancia si presenterà rassodata e rimodellata. La rimozione della pelle in eccesso consente di “foderare” il corpo con la quantità di tessuto sufficiente. Sarà presente una cicatrice nella parte bassa della pancia che potrà essere nascosta dalle mutande.

Addominoplastica: costo

Il prezzo medio dell’addominoplastica in Italia è 6000 euro. In alcuni casi particolarmente complessi il costo potrà salire fino a 8000/10000 euro mentre quando l’inestetismo è particolarmente tenue, il costo potrà essere 5000. Per conoscere il prezzo del proprio intervento è necessario fare la visita medica con il chirurgo plastico.